Polizza CondominioPiù

Polizza CondominioPiù unipolsai assifinanziaria

Scopri la polizza CondominioPiù di UnipolSai presso la sede Assifinanziaria.

La Polizza CondominioPiù di UnipolSai è un’assicurazione pensata per tutelare i condomini e il fabbricato dai danni derivanti dalla proprietà e dalla conduzione delle parti comuni e delle singole unità immobiliari.

Include anche assistenza in caso di eventi fortuiti e pacchetti opzionali per tutela legale, famiglie e danni da acqua.

Cosa è assicurato con la polizza CondominioPiù?

  • Danni ai Beni: incendio, fulmine, esplosione, scoppio, fumo, gas e vapori, eventi atmosferici, atti vandalici e dolosi, rottura di impianti idrici, furto (con pacchetti specifici).
  • Danni a Terzi: causati a terzi per morte, lesioni personali o danneggiamenti a cose, in conseguenza di un fatto verificatosi nell’ambito dei rischi connessi alla proprietà del fabbricato e alla conduzione delle parti comuni.
  • Assistenza: immediato aiuto in caso di evento fortuito che abbia colpito il fabbricato.
  • Eventi Catastrofali: opzionale, danni da terremoto, incendio, esplosione, alluvione e inondazione.
  • Danni da Acqua: opzionale, a seguito di fuoriuscita di acqua condotta e altri liquidi.
  • Tutela Legale: opzionale, spese per l’assistenza giudiziale e stragiudiziale per la tutela dei diritti degli Assicurati.
  • Famiglie: opzionale, pacchetti per la protezione del patrimonio, contro il furto e per la persona.

Cosa non è assicurato con la polizza CondominioPiù?

  • Fabbricati non inseriti in polizza o che non rientrano nelle definizioni di fabbricato indicate nel glossario.
  • Danni a terzi che siano l’assicurato, i suoi familiari, i prestatori di lavoro del condominio, l’amministratore e i loro familiari.
  • Danni da terremoto, eruzione vulcanica, alluvione, inondazione e allagamento, piene, mareggiate, maremoti, franamenti, cedimenti, smottamenti del terreno, valanghe, slavine, caduta sassi, penetrazione di acqua da falda.
  • Danni da correnti, scariche ed altri fenomeni elettrici ad impianti ed apparecchi elettrici ed elettronici.
  • Danni causati da atti dolosi dell’assicurato.
  • Pagamento di multe, ammende e sanzioni in genere.
  • Interventi su impianti domotici e su impianti non a norma.

Ci sono limiti di copertura?

Sì, alle coperture assicurative della polizza CondominioPiù si applicano scoperti e franchigie che possono comportare la riduzione o il mancato pagamento dell’indennizzo. Sono inoltre presenti alcune esclusioni, tra cui quelle relative a danni da terremoto, alluvione, inondazione, corrosione e usura, umidità e stillicidio.

Dove vale la copertura della polizza CondominioPiù?

Assifinanziaria e UnipolSai permettono di stipulare la polizza CondominioPiù nei seguenti luoghi, in base al tipo di danno e tutela.

Danni a terzi e danni da acqua: Italia, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

Tutela Legale: paesi dell’Unione Europea, Regno Unito, Stato della Città del Vaticano, Repubblica di San Marino, Principato di Monaco, Svizzera e Liechtenstein per alcune ipotesi; Italia, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano per le altre ipotesi.

Assistenza: Italia, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

Danni a terzi da incendio del contenuto e conduzione: unità immobiliari ad uso civile in Italia, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

Quali sono gli obblighi dell’assicurato?

Fare dichiarazioni veritiere e complete sul rischio da assicurare e comunicare i cambiamenti che comportano un aggravamento del rischio assicurato.

Inoltre, è necessario dichiarare l’esistenza o la successiva stipula di altre assicurazioni sullo stesso rischio. E in ogni caso denunciare il sinistro.

Per saperne di più e richiedere un preventivo personalizzato, visita il sito di Assifinanziaria o contatta uno dei nostri consulenti.

Contatti

Telefono: +39 06 57302443

Email02725@unipolsai.it

Seguici sui Social!

Facebook: https://www.facebook.com/Assifinanziaria
Instagram: https://www.instagram.com/assifinanziaria

Condividi l'articolo: